top of page
  • Immagine del redattore Sista

I CONSIGLI DELLA SOCIETA’ ITALIANA DI MEDICINA INTERNA (SIMI) CONTRO IL FREDDO

Quando la temperatura scende ed il freddo, reale e percepito, aumenta, il primo rischio a cui si va incontro è l’ipertensione. A ricordarlo è la Società Italiana di Medicina Interna (SIMI), che afferma che l’ipertensione da freddo colpisce soprattutto gli anziani. Un rimedio è l’assunzione di molti liquidi per garantire un’ottima idratazione ed evitare di assumere l’alcol: l’idea che l’alcol riscaldi, infatti, è una sensazione ingannevole perché producendo una vasodilatazione periferica, l’alcol favorisce la dispersione di calore.

Se si soffre di pressione arteriosa, invece, è necessario, su indicazione e prescrizione del proprio medico curante, ritoccare verso l'alto i dosaggi della terapia antipertensiva o associare altri farmaci per mantenere sotto controllo i valori pressori.

Per persone con problemi cardiovascolari noti o per soggetti a rischio (ipertesi, diabetici, persone in sovrappeso)è importante, infine, tenere sotto controllo l’intensità dell’esercizio fisico all'aperto: in questa stagione sono consigliabili le passeggiate nelle ore calde e nelle giornate di sole, ma per tutto il resto, l’esercizio fisico andrebbe fatto indoor: in palestra, in piscina o in casa.


Link all’articolo:




10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page