top of page
  • Immagine del redattore Sista

SPECIALE PRIMO MAGGIO: DATI SULL’OCCUPAZIONE IN ITALIA

L’ultimo confronto annuale offerto dall’Istat e’ relativo a febbraio 2023, dove si afferma che il tasso di occupazione sale di 0,1 punti su gennaio e di 1,2 punti su febbraio 2022 arrivando al 60,8%. Il tasso di disoccupazione totale a febbraio è invece stabile all'8%, quello giovanile scende al 22,4% (-0,4 punti). Nello specifico, la stabilità dell’occupazione è sintesi della crescita osservata tra gli uomini, gli autonomi e tutte le classi d’età ad eccezione dei 35-49enni, e del calo registrato, oltre che tra i 35-49enni, tra le donne e i dipendenti a termine. Il tasso di occupazione sale al 60,8% (+0,1 punti). Il numero di persone in cerca di lavoro diminuisce su base mensile (-0,6%, pari a -12mila unità) tra le donne, i minori di 35 anni e gli ultracinquantenni. Il tasso di disoccupazione totale è stabile all’8%, quello giovanile scende al 22,4% (-0,4 punti). La stabilità del numero di inattivi tra i 15 e i 64 anni è dovuta alla crescita tra le donne e le persone con più di 35 anni d’età e alla contestuale diminuzione tra gli uomini e i giovani. Il tasso di inattività rimane invariato al 33,8%.


Link all’articolo



9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page