top of page

UNA NUOVA PLASTICA PIU’ RESISTENTE E PIU’ RICICLABILE

Il gruppo di ricerca di Stefan Mecking e colleghi, presso l' Università di Costanza in Germania, ha sviluppato un poliestere che ha una cristallinità simile all'HDPE che, grazie alla sua buona degradabilità chimica e biologica, unitamente alle sue proprietà meccaniche, potrebbe trovare applicazioni come materiale termoplastico riciclabile con minimo impatto ambientale. L'obiettivo finale è il riciclaggio chimico a circuito chiuso per scomporre la plastica nelle sue materie prime e produrre nuova plastica. Il vantaggio aggiuntivo della plastica del team è che, se dei materiali entrano nell'ambiente nonostante questo circuito chiuso, possono biodegradarsi e non lasciare alcun impatto duraturo.


Link all’articolo:



7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page